top of page

4 giugno, Cancer Survivors Day. Una giornata per celebrare, ispirare, sostenere, sensibilizzare


Proprio come succede dal 1987 in Canada e negli Stati Uniti, in questa giornata vogliamo celebrare chi il cancro l'ha sconfitto, ma anche chi l'ha incontrato da poco e sta ancora combattendo: è il Cancer Survivors Day, celebriamo la vita.


L'obiettivo della giornata è quello di celebrare le persone che hanno superato il cancro o lo stanno vivendo, e le loro famiglie e caregiver che le supportano con presenza, pazienza e amore, per la forza e il coraggio con cui hanno affrontato o stanno affrontando la malattia, attraversando la bufera per uscirne più forti di prima. Ma il Cancer Survivors Day vuole anche onorare coloro che hanno perso la loro battaglia contro la malattia e sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi che i sopravvissuti al cancro si trovano ad affrontare.

Il Cancer Survivors Day vuole essere una CELEBRAZIONE per coloro che ce l'hanno fatta, un'ISPIRAZIONE per chi ha di recente ricevuto una diagnosi di tumore, un SOSTEGNO per le famiglie di pazienti oncologici, un'occasione di SENSIBILIZZAZIONE per i media e l'opinione pubblica.

Negli ultimi decenni, abbiamo assistito a grandi progressi nella lotta contro il cancro. Grazie anche ai programmi di prevenzione, i tassi di mortalità per cancro continuano a diminuire e oggi si vive molti più anni oltre la diagnosi iniziale. Questa giornata è anche un'occasione per attirare l'attenzione sull'argomento, al fine di promuovere maggiori risorse, ricerca e legislazione favorevole alle persone guarite al fine di rendere migliore la loro qualità di vita.

Coloro che hanno vissuto una storia di cancro hanno bisogno di vari tipi di supporto: una guida per il rinserimento nel mondo del lavoro, un aiuto per ritrovare il rapporto sereno con la famiglia, leggi che tutelino e sostengano le persone guarite e che ne rispettino la privacy.

La sopravvivenza al cancro non è priva di complicazioni. I sopravvissuti a una diagnosi di tumore, a causa della loro malattia, affrontano difficoltà continue. Il diritto all'oblio oncologico in Italia non è ancora legge. La persona guarita può vedersi negata l'assicurazione sanitaria, la copertura assicurativa sulla vita, la concessione di un mutuo. Può anche riscontrare difficoltà nel trovare o mantenere un lavoro, oltre a salari persi e ridotta produttività.

Tutto ciò unito a tensioni nelle relazioni personali e alla profonda paura delle recidive.

Gli effetti del cancro non finiscono semplicemente quando finisce il trattamento. Le difficoltà fisiche, emotive e finanziarie spesso persistono per anni dopo la diagnosi e le cure. E per i molti sopravvissuti, per i quali il cancro diventa una malattia cronica, questi problemi si trasformano in sfide che li accompagneranno per tutta la vita.

Il Cancer Survivor Day è stato istituito per riconoscere e celebrare coloro che hanno combattuto contro il cancro e hanno vinto, e per aiutare a portare speranza a coloro che stanno ancora combattendo contro questa terribile malattia. È il momento per le persone con storie ed esperienze simili di riunirsi e celebrare la loro forza e perseveranza, e dimostrare che la vita dopo una diagnosi di cancro può essere realtà.


Migliaia di persone in varie parti del mondo oggi si riuniscono per celebrare coloro che sono sopravvissuti, ma questa giornata è un'opportunità per infondere fiducia a coloro che hanno ricevuto una diagnosi recente, e grazie alla vicinanza e alla testimonianza di chi ci è già passato, dare una prova tangibile che è possibile superare e sconfiggere il cancro.


Comentários


Post in evidenza

Post recenti
Archivio
bottom of page